Come ottimizzare il tempo per studiare

Il tempo impiegato per lo studio è un fattore importante, sia per la buona riuscita dell’esame, sia per la nostra salute mentale e fisica, per questo la gestione del tempo per gli studenti è di vitale importanza.

Studiare troppo poco può portare a bassi risultati, ma anche studiare troppo può portare a bassi risultati, e ora ti spiego il motivo.

Quando impieghiamo troppo tempo per lo studio, il nostro cervello e la nostra memoria sia affaticano più del dovuto. Così facendo rischiamo di sovraccaricare la quantità di argomenti da memorizzare e di conseguenza di ridurre la qualità di quello che abbiamo imparato.

La virtù sta nel mezzo

Sarai tu a decidere qual è il giusto periodo di studio, ma tieni conto che oltrepassando il mese di tempo, iniziamo a prendere colpi con la memoria.

Rischi di dimenticare quello che hai imparato all’inizio del mese…

Oltre al sovraccarico di argomenti da memorizzare, la nostra salute mentale e fisica ne risente se non svolgiamo altre attività al di fuori dello studio.

Per questo motivo è molto consigliato prendere delle pause dallo studio e svolgere altre attività, come sport, Hobby, uscire a fare una passeggiata, vedersi con gli amici, ecc.

La gestione del tempo per studenti è ormai diventata una soft skill che può cambiarti la vita.

Avere i minuti contati

Può sembrarti strano, ma avere un piano della giornata con i tempi serrati aiuta tantissimo ad ottimizzare i tempi.

In pratica, quando sai che tra un’ora devi andare in palestra, o in generale hai un impegno, sai che tutto il tempo che hai a disposizione per lo studio diventa prezioso, e che quindi non puoi sprecarlo.

Molto spesso vendo studenti in aula studio che si fanno prendere da mille distrazioni, dedicando allo studio forse il 25% del tempo che sono stati in aula studio.

Questo perché quando pensi di avere tanto tempo a disposizione, e non sensi i minuti che scorrono, non gli dai valore e lo butti via, lo sprechi.

Per questo è davvero molto utile creare altri impegni al di fuori dell’università, così da non stare parcheggiati in aula studio o in camera propria tutta la giornata.

Avendo altri impegni, come volontariato, uno sport da praticare, o un lavoretto part-time, ti permette di fare nuove esperienze e di dare allo studio il giusto peso.

Che sia chiaro, lo studio è importante, me questo non deve essere una scusa per chiuderci in una bolla di sapone.

È anche molto importante fare esperienze di vita durante l’università, anche per entrare nel mondo del lavoro un po’ più preparati.

Pianifica la tua preparazione

Fare un planning dello studio da affrontare aiuta tantissimo nella ottimizzazione e gestione del tempo per studenti.

Fare un planning, o semplicemente una programmazione, vuol dire calendarizzare le pagine o argomenti da affrontare.

Ad esempio, si devono affrontare 10 macro argomenti, e si stabilisce 1 mese di tempo. Quello che puoi fare è inserire nel calendario ogni 3 giorni un macro argomento diverso.

In quei tre giorni ti dedicherai solo ed esclusivamente a quell’argomento, senza né anticipare ne ripassare quello vecchio.

Se all’inizio ti sembrerà forzato, o non riuscirai a portare a termine i primi macro argomenti, non preoccuparti. Nei giorni seguenti riuscirai a terminare in tempo l’argomento perché sai che devi rispettare il piano.

Ovviamente puoi regolare il numero di giorni per argomento in base alle tue esigenze, e alla lunghezza dell’argomento.

Hai piena libertà, ma ricorda che una volta stabilito il programma dovrai seguirlo come un soldato esegue gli ordini!

Uno strumento molto utile che può aiutarti è un PLANNER cartaceo sul quale segnare tutta la tua pianificazione.

Brucia il cellulare

Quando studiamo è indispensabile eliminare tutte le distrazioni, il cellulare prima di tutto.

Quanto meno bisognerebbe disattivare la suoneria, spegnere la connessione internet e metterlo lontano dalla nostra postazione di studio.

Altri accorgimenti riguardano la postazione di studio.

È davvero utile studiare sempre nello stesso posto, e studiare in luogo in cui ti dedichi solo allo studio.

Prima di tutto per liberare quella postazione da tutto quello che non ti serve per lo studio, e secondo perché abitui il cervello a doversi concentrare solo nello studio in quel posto. Si chiama Ancoraggio Spaziale.

Insomma, organizza al meglio la tua postazione e libra tutto quello che può distrarti. Lascia sul tavolo solo quello che davvero ti serve per lo studio.

Riepilogo

  • Programma lo studio giornaliero e settimanale
  • Elimina tutte le distrazioni
  • Prendi altri impegni durante la giornata
  • Fai delle pause e attività diverse dallo studio

Come il giusto materiale di studio può salvarti la vita

Il nostro materiale riassuntivo strategico è specifico per il tuo esame e in base alla tua università, così che all’interno troverai solo quello che davvero ti serve per superare l’esame.

Eviterai di perdere tempo con argomenti inutili, o non inerenti all’esame, così da essere più lucido all’esame, e non avere la tipica confusione mentale di chi ha sovraccaricato la propria memoria.

Trovi tutto nella nostra sezione dedicata ai libri.

Non siamo padroni del tempo, ma padroni di dagli un senso.

Puoi leggere altri articoli che ti aiutano a studiare meglio e in meno tempo:

Tecnica dell’uccello per eliminare l’ansia

Come ottimizzare il tempo per lo studio

Come prevedere le domande d’esame

Segui una routine mattutina per studiare meglio

Come gestire le distrazioni e mantenere la concentrazione

Tecnica del focus per eliminare l’ansia prima dell’esame

administrator

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Image Found